Stephan Fischer | 08.01.2019

La malattia più costosa della Svizzera

Una persona su quattro ha i reumatismi. Nessun’altra malattia causa costi così elevati in Svizzera, all’anno sono circa 23 miliardi di franchi. In tutta la Svizzera sono circa due milioni le persone affette da reumatismi. I sintomi sono molto vari. Spesso i dolori iniziano nei polsi.

Non sono le patologie cardiocircolatorie a causare i costi più alti in Svizzera (17 miliardi di franchi). Non è nemmeno il cancro (11 miliardi). Sono i reumatismi con 23 miliardi. Di primo acchito si può rimanere stupiti. Ma quando si scopre che in tutta la Svizzera sono circa due milioni di persone a essere colpite dai dolori reumatici, la sorpresa non è poi così grande. Infatti, una rendita di invalidità su quattro è da ricondurre ai reumatismi.

Oltre 400 forme

Ma cosa sono esattamente i reumatismi? Probabilmente ognuno di noi ha già sentito parlare della malattia, ma chi non ne è affetto, ovvero oltre tre terzi della popolazione, non è in grado di definire esattamente la patologia. Ciò dipende anche dal fatto che la materia è molto complicata, dato che ci sono oltre 400 forme di reumatismi.

Per capire questa malattia può aiutare sapere il significato della parola stessa. Reumatismo deriva dal greco antico e significa flusso. È proprio questo dolore che scorre che accomuna tutte le persone colpite. Sono coinvolti il tessuto connettivo e di sostegno dell’apparato locomotore, ovvero nelle ossa, nei muscoli, nelle articolazioni, nei tendini e nelle borse sinoviali. Il modo più semplice per differenziare le innumerevoli forme è che alcune sono infiammatorie e altre no.

Difficile da riconoscere

L’artrite definisce le infiammazioni delle articolazioni, mentre le forme non infiammatorie si chiamano artrosi, a cui appartengono le affezioni degenerative delle articolazioni, o la gotta, le patologie ossee e anche il mal di schiena cronico se non deriva da patologie infiammatorie.

I primi segnali dei reumatismi possono essere cose banali come stanchezza, mancanza di appetito e febbre lieve. Per questo motivo è così difficile diagnosticare subito questa malattia. Tuttavia, dopo un po’ le articolazioni iniziano a gonfiarsi, di solito le prime sono quelle delle mani. Si sentono dolori e una sensazione di rigidità. Spesso, le altre zone come le ginocchia, le anche e le spalle si aggiungono successivamente.

La maggior parte dei reumatismi è ormai curabile grazie a una combinazione di farmaci e terapie. La priorità è principalmente quella di eliminare il dolore nel paziente, di mantenere la mobilità delle articolazioni colpite e di aumentare la massa muscolare. Un’adeguata alimentazione può contribuire a contenere le infiammazioni e i dolori. A volte, sono di aiuto anche la crioterapia, la termoterapia e il trattamento con ultrasuoni, ma a un certo punto, l’unica via d’uscita è un’operazione con la quale si sostituiscono le articolazioni danneggiate con delle protesi.

Malattia conosciuta da circa 2500 anni

Le persone colpite da reumatismi sono quasi sempre di una certa età, ma anche i giovani e persino i bambini ne possono essere affetti. È una delle malattie di più vecchia data, la cui definizione si usava già circa 2500 anni fa. E ancora oggi non è stato possibile controllare completamente la malattia.

Cerimonia del sale all’Alpamare

Godetevi una giornata all’Alpamare con le nuove cerimonie del sale. Per aumentare l’effetto benefico della piscina con acqua salina e iodio, all’Alpamare si tengono delle cerimonie del sale nella piscina esterna. Durante queste cerimonie, l’acqua viene arricchita con i preziosi sali litio e potassio. Per alleviare i dolori reumatici, l’Alpamare offre anche l’arricchimento con zolfo e solfato. Questo sale rafforza l’apparato motorio e ha un effetto delicato su pelle e capelli. Inoltre, ha un effetto preventivo e positivo in caso di malattie della pelle come l’acne o gli eczemi. Gli assicurati Visana hanno la possibilità di ritirare questo sale arricchito di zolfo e solfato alla cassa dell’Alpamare e di utilizzarlo nella piscina con acqua salina e iodio. Inoltre, gli assicurati Visana hanno il 15% di sconto sull’entrata all’Alpamare.

Informazioni sull'autore

Stephan Fischer

Lavoro dal 2007 nella Comunicazione aziendale di Visana come redattore. Da allora, finalmente capisco, più o meno, come funziona il nostro complesso sistema sanitario. Come sportivo appassionato di più discipline ed allenatore di atletica leggera, temi quali la prevenzione, gli infortuni sportivi o la rigenerazione naturalmente mi toccano dal vivo. Ma anche le questioni legate all’ambiente e alle scienze naturali sono tra i miei argomenti preferiti.