Stephan Fischer / 16.04.2019

Un pit stop per un viaggio sicuro

In primavera si possono finalmente fare di nuovo escursioni in bici senza congelare. Per non incorrere in brutte sorprese si consiglia un controllo primaverile.

Non sarebbe male se la bici non si sfasciasse dopo la prima escursione un po’ più lunga. Per questo, un piccolo controllo – effettuato da soli o fatto fare dallo specialista – è sicuramente una buona idea. Con questi dieci consigli siete sulla buona strada.

 

1 Lavare e pulire. La pulizia dovrebbe essere sempre in primo piano. La bici non sembrerà semplicemente più bella, ma è possibile riconoscere meglio anche i difetti e le ammaccature. Prima eliminare lo sporco con una spazzola, poi pulire con acqua tiepida e una spugna e, infine, asciugare con un panno.

 

2 Controllare la pressione dell’aria. Dopo la pausa invernale, le gomme spesso non hanno più pressione e devono essere gonfiate.

 

3 Controllare le gomme. Dopo che sono state gonfiate le gomme occorre controllare la loro qualità. Gomme screpolate sono un rischio perché possono rompersi se vengono sollecitate dopo tanto tempo. Sostituire la gomma prima che si rompa.

 

4 Controllare i freni. Per non avere brutte soprese si devono assolutamente testare i freni. Controllare se il freno tocca la gomma da un lato e se le pastiglie dei freni sono ancora abbastanza larghe.

 

5 Verificare le guarnizioni. Si consiglia di controllare tutte le guarnizioni, tutte le parti mobili e per le mountain bike anche le sospensioni. Eventualmente ungere le singole parti.

 

6 Ungere la catena. Non è ideale utilizzare troppo olio. È meglio far girare la ruota e far andare un po’ di olio nella catena. Dopodiché eliminare l’olio in eccesso con un panno.

 

7 Testare la stabilità. Dopo così tanto tempo si devono, ad esempio, controllare lo sterzo e le viti. Inoltre, si può far cadere la bici da un’altezza minima: se traballa fortemente si devono serrare le singole parti.

 

8 Serrare la sella. È utile testare la sella ed eventualmente aggiustarla.

 

9 Non sopravvalutarsi. Forse la propria forma fisica ha sofferto un po’ durante l’inverno. Iniziare con velocità adeguata e aumentare l’intensità di volta in volta. E poiché ci sono così tanti tipi di biciclette si può sicuramente anche pensare di comprarne una nuova. Infine, le escursioni devono essere divertenti.

 

10 Controllare luci e casco. La sicurezza è sempre la prima priorità. Sostituire luci difettose e sostituire il vecchio casco con uno moderno. Già da tempo esistono caschi multifunzionali con protezione completa. Ad esempio, quelli della marca Lumos in diversi colori. I clienti Visana possono acquistarli a prezzo vantaggioso. Tutte le informazioni in merito all’interessante offerta le trovate su Visana Club.

Informazioni su
Stephan Fischer

Lavoro dal 2007 nella Comunicazione aziendale di Visana come redattore. Da allora, finalmente capisco, più o meno, come funziona il nostro complesso sistema sanitario. Come sportivo appassionato di più discipline ed allenatore di atletica leggera, temi quali la prevenzione, gli infortuni sportivi o la rigenerazione naturalmente mi toccano dal vivo. Ma anche le questioni legate all’ambiente e alle scienze naturali sono tra i miei argomenti preferiti.

Commenti Le regole del blog'