torna alla panoramica

le more un superfrutto

Stephan Fischer
Stephan Fischer
La mora è un frutto ricchissimo di vitamine, che in quanto a componenti sani non ha nulla da invidiare agli altri cosiddetti «superfrutti», come le bacche di acai, di goji o di acerola, e che però è di casa nei nostri giardini.

La bontà è così vicina

Le more sono vere e proprie bombe vitaminiche. Si raccolgono da metà luglio a ottobre, hanno un sapore leggermente acidulo e allo stesso tempo dolce. Sostanze vegetali color rosso scuro danno alla mora il suo tipico colore e la rendono particolarmente sana. Le more hanno un effetto antinfiammatorio, prevengono l’occlusione dei vasi sanguigni e permettono al sangue di scorrere meglio.

Ideali anche per gli sportivi

Tra tutte le bacche, le more sono definitivamente quelle più ricche di calcio e di vitamina A. Inoltre, contengono molto magnesio, rame, ferro e tante altre preziose vitamine in abbondanza. Bastano 125 grammi di queste «superbacche» per coprire il fabbisogno giornaliero di magnesio, che rinvigorisce le funzioni muscolari e nervose. Allo stesso modo, le more aiutano a contrastare i problemi cardio-circolatori e fanno bene agli occhi, hanno un effetto protettivo sullo stomaco e facilitano la digestione.

Foglie da tè

E non è tutto: le more rafforzano le ossa, il tessuto connettivo e le pareti vascolari, proteggendole dall’aterosclerosi. Il succo di mora è un famoso rimedio contro il mal di gola e la raucedine. Sotto forma di tè, le foglie di mora aiutano a combattere febbre, diarrea e dolore faringeo. Già gli antichi Greci masticavano foglie di mora in caso di infezioni alle gengive, e ancora oggi queste foglie sono contenute nelle miscele di tè a scopo curativo.

Consigli per ricette

Le more sono semplicemente deliziose. Come colazione, dessert o «al naturale»: si possono usare in tanti modi in cucina. Tuttavia, è bene cucinarle o congelarle in fretta, perché vanno a male piuttosto velocemente. Dunque perché non concedersi una smoothie bowl alle more per iniziare la giornata in modo sano?

Smoothie Bowls

Die Brombeere in Zahlen

  • 125 gr decken den Tagesbedarf an Magnesium, Eisen und Mangan.
  • 38 kcal für 100 gr Brombeeren
  • 100 gr Brombeeren enthalten 0,8 gr Eiweiss und 0,8 gr Fett
  • 100 gr Brombeeren enthalten 5 gr Kohlenhydrate (Fruchtzucker)
  • Die Früchte liefern bei 100 gr auch 4 gr Ballaststoffe.

Iscriviti subito alla newsletter

Desiderate ricevere regolarmente consigli sui temi dell’alimentazione, del movimento e della salute? Allora iscrivetevi subito alla nostra newsletter del blog gratuita.

 

Abbonarsi alla newsletter

 

Diteci cosa ne pensate

L'articolo è stato utile?
Cosa possiamo migliorare?

Le regole del blog'

Articoli correlati

Contatto