Stephan Fischer / 15.06.2020

le more un superfrutto

La mora è un frutto ricchissimo di vitamine, che in quanto a componenti sani non ha nulla da invidiare agli altri cosiddetti «superfrutti», come le bacche di acai, di goji o di acerola, e che però è di casa nei nostri giardini.

La bontà è così vicina

Le more sono vere e proprie bombe vitaminiche. Si raccolgono da metà luglio a ottobre, hanno un sapore leggermente acidulo e allo stesso tempo dolce. Sostanze vegetali color rosso scuro danno alla mora il suo tipico colore e la rendono particolarmente sana. Le more hanno un effetto antinfiammatorio, prevengono l’occlusione dei vasi sanguigni e permettono al sangue di scorrere meglio.

Ideali anche per gli sportivi

Tra tutte le bacche, le more sono definitivamente quelle più ricche di calcio e di vitamina A. Inoltre, contengono molto magnesio, rame, ferro e tante altre preziose vitamine in abbondanza. Bastano 125 grammi di queste «superbacche» per coprire il fabbisogno giornaliero di magnesio, che rinvigorisce le funzioni muscolari e nervose. Allo stesso modo, le more aiutano a contrastare i problemi cardio-circolatori e fanno bene agli occhi, hanno un effetto protettivo sullo stomaco e facilitano la digestione.

Foglie da tè

E non è tutto: le more rafforzano le ossa, il tessuto connettivo e le pareti vascolari, proteggendole dall’aterosclerosi. Il succo di mora è un famoso rimedio contro il mal di gola e la raucedine. Sotto forma di tè, le foglie di mora aiutano a combattere febbre, diarrea e dolore faringeo. Già gli antichi Greci masticavano foglie di mora in caso di infezioni alle gengive, e ancora oggi queste foglie sono contenute nelle miscele di tè a scopo curativo.

Consigli per ricette

Le more sono semplicemente deliziose. Come colazione, dessert o «al naturale»: si possono usare in tanti modi in cucina. Tuttavia, è bene cucinarle o congelarle in fretta, perché vanno a male piuttosto velocemente. Dunque perché non concedersi una smoothie bowl alle more per iniziare la giornata in modo sano?

Smoothie Bowls

Die Brombeere in Zahlen

  • 125 gr decken den Tagesbedarf an Magnesium, Eisen und Mangan.
  • 38 kcal für 100 gr Brombeeren
  • 100 gr Brombeeren enthalten 0,8 gr Eiweiss und 0,8 gr Fett
  • 100 gr Brombeeren enthalten 5 gr Kohlenhydrate (Fruchtzucker)
  • Die Früchte liefern bei 100 gr auch 4 gr Ballaststoffe.

Iscriviti subito alla newsletter

Desiderate ricevere regolarmente consigli sui temi dell’alimentazione, del movimento e della salute? Allora iscrivetevi subito alla nostra newsletter del blog gratuita.

 

Abbonarsi alla newsletter

 

Informazioni su
Stephan Fischer

Lavoro dal 2007 nella Comunicazione aziendale di Visana come redattore. Da allora, finalmente capisco, più o meno, come funziona il nostro complesso sistema sanitario. Come sportivo appassionato di più discipline ed allenatore di atletica leggera, temi quali la prevenzione, gli infortuni sportivi o la rigenerazione naturalmente mi toccano dal vivo. Ma anche le questioni legate all’ambiente e alle scienze naturali sono tra i miei argomenti preferiti.

Commenti Le regole del blog'