torna alla panoramica

Metodo Kneipp in Svizzera

Patrizia Catucci
Patrizia Catucci
Chi desidera praticare l’idroterapia Kneipp, non ha bisogno di andare all’estero. La Svizzera è ricca di splendide località, immerse nella natura, che la propongono. Vi presentiamo i luoghi migliori per camminare nell’acqua e seguire i percorsi a piedi nudi e le esperienze Kneipp.

Il metodo Kneipp rivitalizza il corpo e lo spirito

La terapia Kneipp è stata messa a punto dal parroco e naturopata tedesco Sebastian Kneipp. Il metodo Kneipp fa parte della naturopatia.

 

La terapia serve a «irrobustire» il corpo, rinforzandolo contro gli influssi dell’ambiente esterno. Rafforza il sistema immunitario e stimola la capacità di autoguarigione. La cura serve anche a prevenire le malattie e offre l’opportunità di concedersi una piccola pausa nella vita di tutti i giorni, per staccare la spina e rilassarsi. L’«irrobustimento» allena la pelle e l’organismo a reagire correttamente agli stimoli più diversi. Attraverso la pelle si raggiungono molte terminazioni nervose, come i vasi cutanei e sottocutanei.

Il metodo Kneipp si basa su cinque pilastri che rafforzano reciprocamente i propri effetti.

  • L’idroterapia: la ginnastica dei vasi sanguigni migliora l’irrorazione sanguigna e l’assorbimento di ossigeno da parte della pelle e degli organi. Le applicazioni più note sono i getti Kneipp (freddo-caldo) e le passeggiate in acqua.
  • L’alimentazione: un’alimentazione sana è indispensabile per il benessere interiore.
  • Il movimento: per la terapia Kneipp è importante fare movimento all’aria aperta (ad esempio andare in bicicletta o camminare a piedi nudi).
  • La fitoterapia: l’impiego di piante ed erbe officinali (aromaterapia, impacchi, tisane, ecc.) come prevenzione e per il trattamento di disturbi sostiene il processo di applicazione del metodo Kneipp.
  • La terapia dell’ordine: stile di vita sano, meditazione e pensieri positivi in armonia con se stessi e con la natura sono i fattori che promuovono l’equilibrio psichico.

Idroterapia

L’acqua fredda stimola l’irrorazione sanguigna ma anche la circolazione, il sistema nervoso e il metabolismo.

 

Il metodo Kneipp si può applicare praticamente ovunque e in qualsiasi momento. È una forma di terapia leggera, adatta praticamente a tutti. Il metodo Kneipp fa bene ed è divertente. Gli sportivi di punta praticano il metodo Kneipp per abbreviare i tempi di recupero dopo gli allenamenti più impegnativi: immergono le gambe nell’acqua fredda. Questo promuove l’irrorazione della muscolatura e scioglie le rigidità.

 

Anche i bambini possono praticare regolarmente il metodo Kneipp per rinforzare il sistema immunitario, ma devono avere almeno quattro anni per cominciare. Dopo l’immersione in acqua fredda, i bambini devono essere asciugati con cura in modo che si possano scaldare rapidamente. 

In quali casi si sconsiglia la terapia Kneipp?

Prima di tutto, il metodo Kneipp è consigliato per la prevenzione e non per trattare le malattie croniche. Chi si sente male (febbre) non dovrebbe seguire la terapia Kneipp. Un sistema immunitario compromesso viene ulteriormente indebolito dall’acqua fredda. Non utilizzare il freddo in caso di orticaria da freddo, ferite aperte, cardiopatie o malattie infiammatorie.

Il tour Kneipp: gli impianti più belli della Svizzera

Gli impianti Kneipp sono sempre immersi nella natura e spesso sono raggiungibili solo attraverso sentieri escursionistici. Ecco i nostri migliori consigli per escursionisti e famiglie che vogliono praticare la terapia Kneipp.

  Impianto Kneipp sul sentiero di Heidi a Bad Ragaz (SG)
 

Ideale per famiglie. Scoprite il percorso per camminare nell’acqua, il sentiero a piedi nudi e tante sdraio in legno per rilassarsi.

  Sentiero naturale Kneipp a Blitzingen (AG)
 

Il percorso a piedi nudi si snoda attraverso ruscelli di acqua fredda; i più coraggiosi possono anche fare la doccia sotto la cascata.

  Giardino Kneipp a Gisikon (LU)
 

Questo impianto Kneipp comprende un’area per camminare, un bagno per le braccia con getti d’acqua e un percorso a piedi nudi.

  Percorso Kneipp lungo il Reno (BS)
 

Il percorso circolare Kneipp inizia presso la vasca dell’infrastruttura Kneipp all’angolo tra Mühlenberg e St. Alban-Rheinweg.

  «Sentier pieds nus»-Kneipp a Rebeuvelier (JU)
 

Si tratta di un nuovo percorso esperienziale a piedi nudi con stazioni Kneipp singole.

  Grächen (VS)
 

Vasche per camminare nell’acqua adatte anche per bambini, bagni per le braccia e vasche asciutte con ciottoli, per il massimo relax.

  Percorso Kneipp alpino a Disentis/Acletta (GR) 
 

Un percorso Kneipp in mezzo alla natura, tra piante selvatiche in fiore e sorgenti d’acqua incontaminate.

  Percorso a piedi nudi nella torbiera alta di Gonten (AI)
 
 

Un percorso a piedi nudi meraviglioso. A metà del percorso si trova anche una fontana per il bagno delle braccia.

  Rüttihubelbad (BE)
 

Vicino al Sensorio, si trova un percorso a piedi nudi con guadi e giardini di erbe officinali.

Il metodo Kneipp a casa o in ufficio

Alcune pratiche Kneipp si possono svolgere anche da soli. Provate la spazzolatura a secco (con una spazzola morbida), la camminata a piedi nudi, la camminata in acqua, la camminata sull’erba bagnata dalla rugiada o a piedi nudi nella neve.

 

Anche il bagno delle braccia è molto semplice da praticare: basta tenere le braccia sotto un getto di acqua fredda per un paio di secondi. L’acqua deve essere abbastanza fredda da far percepire un leggero formicolio. Eliminare l’acqua in eccesso e lasciare asciugare.

Diteci cosa ne pensate

L'articolo è stato utile?
Cosa possiamo migliorare?

Le regole del blog'

Articoli correlati

Contatto