torna alla panoramica

Andare alle terme fa bene alla salute?

Patrizia Catucci
Patrizia Catucci
È ora di scacciare il «january blues». Per molte persone il vuoto nel portafoglio a gennaio, le poche ore di luce del sole, lo stress e il freddo dell’inverno sono fattori all’origine di un umore cupo. Per fortuna abbiamo per voi una strategia per combatterlo e una proposta sensazionale per una gita: una visita antistress a uno dei tanti stabilimenti termali della Svizzera. Con un po’ di fortuna, potete anche vincere un fine settimana wellness.

Che cosa sono i bagni termali?

Un bagno termale (terme) è una piscina riempita con acqua proveniente da una fonte naturale, arricchita con sostanze minerali provenienti dalle rocce. La temperatura alla fonte è di almeno 20°C. Molte fonti contengono cloruro di sodio (sale da cucina), anidride carbonica, iodio, calcio, ferro, magnesio, potassio, fluoro e a volte un po’ di zolfo. Le diverse componenti svolgono un effetto delicato e positivo sull’organismo.

Aspetti positivi delle terme

Già gli antichi Romani sapevano molto bene che l’acqua calda fa bene alla salute e aiuta anche a riequilibrare il corpo e la mente. Stimola la circolazione, rilassa i muscoli e riscalda il corpo nelle giornate fredde. Gli effetti positivi del bagno sono attivati dalle differenze di temperatura dell’acqua, che stimolano il sistema cardiovascolare del corpo e ci depurano. Passando in modo mirato da una temperatura calda a una fredda, il corpo viene spinto ad adeguare più velocemente la sua stessa temperatura e a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, in questo modo i tessuti del corpo ricevono un maggior afflusso di ossigeno, con effetti positivi sulla digestione.

 

Grazie alla spinta dell’acqua è possibile ricominciare prima a muoversi dopo lesioni o operazioni alle articolazioni e ai tendini, in quanto l’acqua protegge le articolazioni. L’acqua calda favorisce l’elasticità del tessuto connettivo. Strutture accorciate come muscoli, fasce contratte o artrosi diventano più flessibili e dunque sono più facili da trattare. L’assenza di peso corporeo e la piacevole temperatura dell’acqua producono un effetto rilassante tangibile e combattono l’agitazione interiore, lo stress e gli stati di esaurimento.

I diversi tipi di acqua di fonte

I bagni in acqua salina aiutano a combattere reumatismi, allergie e malattie delle vie respiratorie e delle articolazioni. Lo zolfo può aiutare, in determinati casi, a lenire malattie della pelle come acne, dermatite atopica o psoriasi. L’anidride carbonica contenuta nell’acqua migliora la circolazione.

Lista degli stabilimenti termali in Svizzera

Buono a sapersi – Le caratteristiche dei bagni termali

Il bagno in uno stabilimento termale non dovrebbe durare troppo a lungo, perché potrebbe sovraccaricare il cuore. Rinunciate al bagno dopo uno sforzo fisico o appena svegli e non restate in acqua più di 45 minuti per evitare di sollecitare troppo il corpo.

 

In generale, le persone deboli di cuore dovrebbero essere molto prudenti. La pressione e il calore dell’acqua hanno effetti sui vasi sanguigni e possono sottoporre il cuore a un ulteriore sforzo. Chi ha problemi cardiocircolatori dovrebbe consultare un medico prima di recarsi alle terme.

Iscriviti subito alla newsletter

Desiderate ricevere regolarmente consigli sui temi dell’alimentazione, del movimento e della salute? Allora iscrivetevi subito alla nostra newsletter del blog gratuita.

 

> Abbonarsi alla newsletter

Diteci cosa ne pensate

L'articolo è stato utile?
Cosa possiamo migliorare?

Le regole del blog'

Articoli correlati

Contatto