Patrizia Catucci / 15.03.2021

Occhiali da sole per bambini

Una buona protezione solare per gli occhi è una necessità assoluta, soprattutto per i piccoli. Infatti, gli occhi dei bambini reagiscono in modo particolarmente sensibile ai raggi UV. Nel nostro articolo vi spieghiamo il motivo e come proteggere in modo ottimale i vostri pargoli.

Spalmare la crema solare ai bambini ormai è un gesto scontato per ciascuno di noi. Tuttavia, molti non sanno che anche gli occhi dei bimbi necessitano di particolare protezione.

 

Che sia autunno, inverno, primavera o estate: ai bambini piace giocare all’aperto e ancora di più sotto il sole. Anche se il cielo è nuvoloso o i piccoli giocano all’ombra, gli occhi sono comunque esposti alle radiazioni ultraviolette. Il carico UV degli occhi dipende, tra l’altro, da diversi fattori: dalla posizione del sole, dalla posizione geografica (vicinanza all’equatore, montagne, corsi d’acqua), dall’ambiente esterno e dalle caratteristiche della pelle/dal colore degli occhi della singola persona.

Gli occhi dei bambini sono estremamente sensibili

Nel loro primo anno di vita, i bimbi piccoli non dovrebbero mai essere esposti al sole diretto. La loro retina non è sufficientemente protetta dalle radiazioni solari che penetrano negli occhi.

Gli occhi dei bambini sono più vulnerabili ai dannosi raggi UV

Kinder und Jugendliche haben eine Art UV-Fenster. Dies bedeutet, dass die UV-Strahlung in grossen Mengen durch die Augenlinse bis auf die Netzhaut durchgelassen wird. Dies kann zu Netzhautschäden (Altersbedingte Makuladegeneration = AMD) führen, die sich im Alter

I bambini e i giovani hanno una specie di «finestra UV», ciò significa che l’irradiazione ultravioletta arriva in grandi quantità fino alla retina attraverso il cristallino. Questo può causare danni alla retina (degenerazione maculare legata all’età= AMD) che si manifestano durante la vecchiaia.

Inoltre, tramite i raggi ultravioletti, in caso di forte radiazione solare e di riflesso aggiunto delle radiazioni solari (ad esempio sulla neve o su corsi d’acqua), senza dei buoni occhiali da sole si può verificare quello che in gergo comune viene chiamata la «cecità da neve». Si tratta di un’infiammazione oculare che provoca dolore e una sensibilità estrema alla luce. Pertanto, assicuratevi sempre di avere nel passeggino un cappellino o una protezione solare. Degli occhiali da sole di buona qualità aiutano a evitare danni a lungo termine.

 

I bambini hanno pupille più grandi e i cristallini più trasparenti rispetto agli adulti. Per questo motivo, in confronto, all’interno dei loro occhi penetra circa il 70% in più di raggi ultravioletti. L’aspetto più problematico per gli occhi è l’esposizione diretta del cristallino alla radiazione solare.

 

A proposito: nei primi 20 anni di vita, l’80% della luce ultravioletta arriva fino alla retina.

Consiglio per gli acquisti: non acquistate occhiali da sole economici

Non comprate occhiali da sole a basso costo per i vostri bambini; infatti le lenti scure proteggono in modo ottimale solamente se sono dotate di un buon filtro anti UV. Senza questa protezione filtrante gli occhiali sono, anzi, addirittura più dannosi: a causa delle lenti scure, infatti, le pupille si dilatano ancora di più, facendo penetrare nell’occhio una maggiore quantità di raggi ultravioletti.

 

I nuovi occhiali da sole per bambini dovrebbero essere antigraffio e infrangibili e non dovrebbero contenere parti di metallo taglienti. Gli occhiali da sole per i piccoli dovrebbero avere lenti filtranti di grandi dimensioni e di qualità, un ponte fatto apposta per il loro naso ed essere composti da materiali adeguati. Inoltre, è importante che gli occhiali indossati si adattino perfettamente agli occhi e al naso e coprano una superficie sufficiente (anche i lati). Le lenti e la montatura devono infatti proteggere completamente gli occhi dalla luce ultravioletta.

 

Gli occhiali da sole per bambini di buona qualità hanno un filtro anti UV particolarmente elevato (UV400) ed è possibile riconoscerli dalla marcatura «CE» (lo standard di sicurezza della UE).

 

Esistono diversi livelli di trasmissione (trasparenza alla luce della lente): i filtri della categoria 0 sono molto chiari e sono adatti per essere usati negli spazi interni o la sera. Della categoria 1 e 2 fanno parte i filtri medi da utilizzare nelle giornate nuvolose. Nella categoria 3 ci sono i filtri scuri adatti per l’uso in estate, in montagna, in spiaggia o negli sport acquatici. Questa è la categoria maggiormente utilizzata alle nostre latitudini. Nella categoria 4 ci sono filtri molto scuri adatti a essere usati in alta montagna o sui ghiacciai. Attenzione: l’uso di questa categoria non è più consentito nella circolazione stradale. La cosa migliore è farvi consigliare da un negozio di ottica specializzato.

Consiglio:

affinché i bambini indossino davvero gli occhiali da sole, fate scegliere a loro il modello al momento dell’acquisto.

In sintesi: i consigli dei nostri esperti

  • Acquistate occhiali da sole per bambini di qualità elevata. Gli occhiali devono essere robusti e flessibili.
  • All’acquisto controllate la caratteristica di qualità «UV400» oppure la marcatura «CE».
  • Le lenti devono essere di grandi dimensioni e costruite con materiale sintetico. Gli occhiali da sole devono coprire bene anche i lati.
  • Prevenire è meglio che curare.
  • Un cappellino o un berretto offrono una protezione aggiuntiva.
  • Gli occhiali da sole devono essere indossati in modo che si adattino perfettamente agli occhi e al naso.

Occhiali da sole graduati

Anche gli occhiali da sole per bambini possono avere lenti graduate. Il vostro ottico sarà lieto di fornirvi maggiori informazioni in merito.

Agevolazioni presso Kockoptik dedicate ai clienti Visana

Dal 2011 Visana e Kochoptik puntano su una stretta collaborazione. Tutti gli assicurati Visana hanno agevolazioni speciali sull’acquisto di occhiali e lenti a contatto nei negozi di ottica specializzati di Kochoptik.

Visana club

Assicurazione di base per gli occhiali

Con l’assicurazione di base, Visana paga ai vostri figli (fino al 18° anno di età) 180 franchi per un occhiale correttivo per anno civile.

Informazioni su
Patrizia Catucci

Il mio cuore batte forte per tutto quello che ha a che fare con la vita in famiglia, i blog, le ultime tendenze e la creatività. Ho sempre avuto tanta fantasia: finora mi sono occupata del mio blog ZigZagFood.org, su cui parlo di famiglia e di ricette come più mi piace. Ora ho messo da parte per qualche tempo il mio blog e mi occupo di quello di Visana, dove sono approdata al team Marketing online. Nel tempo libero adoro testare le ultime tendenze deliziose e soprattutto sane in materia di cibo, faccio bricolage, decorazioni o mi concedo del tempo in mezzo alla natura. Sono mamma di due bambine e product designer, e in quanto tale ho il piacere di curare il blog all’insegna del motto «La bellezza salverà il mondo» (Dostoevskij), condividendo con voi buffe impressioni sulla vita in famiglia, idee simpatiche per il bricolage, consigli per ricette prelibate e sulla salute e altri temi appassionanti.

Iscriviti ora!

Commenti Le regole del blog'