Patrizia Catucci / 09.09.2021

Piedi dei bambini in salute: quali scarpe scegliere? Con lista di controllo e intervista

Quali scarpe scegliere per i primi passi dei bambini? Come misurare in modo corretto la lunghezza del piede? Abbiamo voluto approfondire queste e altre domande su come dovrebbero calzare a pennello le scarpe per bambini intervistando un’esperta.

I piedi dei bambini devono svilupparsi in modo sano. Per farlo, hanno bisogno di spazio. Ecco perché i bambini dovrebbero camminare a piedi nudi quando possibile. Quando il vostro piccolo è in grado di stare in piedi e di camminare, è tempo di acquistare le prime scarpine.

La scarpa per bambini dovrebbe sempre calzare alla perfezione non essere mai troppo piccola! La scarpa sbagliata può avere conseguenze sulla salute, specialmente nei più piccoli, dato che durante la fase di crescita le ossa sono ancora lievemente deformabili. Possono infatti insorgere problemi ai piedi, postura scorretta e disturbi alla schiena. Per questo motivo, i genitori dovrebbero controllare regolarmente le scarpe dei figli (anche le ciabatte) ed eliminarle se sono diventate troppo piccole.

 

Sandra Furger, specialista di scarpe per bambini di Schuhhaus Walder, fornisce ai genitori consigli per arrivare in negozio più informati.

D: Qual è il momento giusto per comprare le prime scarpe a un bambino?

«Noi consigliamo di acquistare le prime scarpe quando il bambino è in grado di muovere qualche passo in autonomia. Questo perché i piedi dei bambini sono ancora morbidi ed elastici all’inizio, essendo fatti principalmente di parti cartilaginee. Solo quando i piccoli fanno i primi passi e i primi tentativi di camminare si formano il cosiddetto arco longitudinale e arco plantare e la muscolatura inizia a svilupparsi. Affinché i piccoli esploratori possano imparare meglio il controllo motorio e la coordinazione, bisognerebbe lasciarli camminare a piedi scalzi il più spesso possibile. In questa fase in cui imparano a camminare, i bambini dovrebbero indossare le scarpe solo se necessario. Quando fa un po’ più freddo, è possibile utilizzare un paio di calzini antiscivolo o delle ciabatte da casa con una suola sottile e flessibile, per contribuire a uno sviluppo corretto.»

Ecco i consigli dell’esperta per scegliere le scarpe adatte ai bambini:

Consiglio 1 – misurare correttamente: i piedi dei bambini crescono in fretta

«Molti bambini indossano scarpe da due a tre numeri più piccoli, senza rendersene conto. Per questo motivo, da Walder la prima cosa da fare quando si acquistano le scarpine è misurare i piedi. Le nostre e i nostri consulenti qualificati misurano tramite uno strumento apposito la lunghezza e la larghezza del piede. È necessario tenere presente che una scarpa nuova deve, a seconda della misura, prevedere uno spazio libero per consentire il movimento e la crescita del piede. Per i bambini che muovono i primi passi, bastano circa nove millimetri, così il piccolo può imparare a camminare e fare movimenti rotatori liberamente senza inciampare. Questo spazio in più può aumentare gradualmente fino a 12-15 millimetri.

 

Offriamo anche un servizio di misurazione successiva gratuita e non vincolante, in modo che i genitori possano essere sicuri in qualsiasi momento che la misura delle scarpe sia quella giusta, perché spesso i bambini non si accorgono che la scarpa è diventata piccola.»

 

>> Sagoma della lunghezza del piede da scaricare

«I piedi dei bambini crescono con un ritmo diverso a seconda dell’età. Nel primo anno in cui portano le scarpe, ossia quando il bambino ha circa un anno, i piedi crescono di circa tre o quattro numeri. A due anni, i piedi possono crescere fino a due centimetri l’anno, quindi circa tre numeri. Tuttavia, questa media spesso non corrisponde alla realtà, perché il 15% dei bambini ha una crescita anche più rapida, mentre per un altro 15% la crescita è molto più lenta o può persino arrestarsi temporaneamente. Per questo infatti è importante far controllare spesso le scarpe. Il nostro consiglio:

 

  • da 1 a 3 anni: ca. ogni 40 giorni o massimo 2 mesi
  • da 3 a 6 anni: ogni 3/4 mesi
  • da 6 a 10 anni: ogni 4/5 mesi

 

Misurare assolutamente entrambi i piedi del bambino.»

Consiglio 2 – Se possibile, portare con sé il bambino al momento dell’acquisto della scarpa

«Consigliamo, se possibile, di portare il bambino in negozio al momento dell’acquisto della scarpa, perché solo così possiamo garantire che torni a casa con le scarpe adatte.

 

Se però non è possibile, offriamo anche un servizio di consulenza telefonica, in modo che i genitori possano informarsi su come trovare online le scarpe adatte.

 

Offriamo anche un nastro per misurare il piede e alcuni video-tutorial che è possibile scaricare dal nostro sito web. Questo aiuta i genitori da casa a determinare la misura corretta delle scarpe per il loro bambino.»

 

Ecco il link corrispondente: Calzature Walder: «Online-Kinderschuhberatung» [Consulenza online per le scarpe per bambini; sito disponibile soltanto in tedesco] 

Consiglio 3 – scegliere l’ora giusta per acquistare le scarpe

«Consigliamo, se possibile, di acquistare le scarpe di pomeriggio, perché i piedi dei bambini si allargano nell’arco della giornata e il rischio di acquistare scarpe troppo piccole è minore. Se possibile, il bambino dovrebbe fare un paio di passi a piedi nudi prima di provare le scarpe, in modo da poter distendere bene il piede. Soprattutto per i bambini piccoli, è importante che abbiano dormito a sufficienza, in quanto fare shopping, spesso, non è una delle loro attività preferite.»

Consiglio 4 – stagione e calzini adatti

«Dato che l’autunno e l’inverno sono ormai alle porte, consigliamo di acquistare scarpe funzionali. La membrana in Gore-Tex è praticamente indispensabile per le giornate più fresche e umide, essendo non solo impermeabile, ma anche traspirante. Per non trattenere il sudore, è importante anche indossare i calzini giusti. Noi consigliamo i calzini funzionali della marca Falke, realizzati con un misto di lana merino. Mantengono i piedi piacevolmente caldi, lasciando però contemporaneamente uscire l’umidità, e sono traspiranti.»

Consiglio 5 – scarpe usate: sì o no?

«In linea di massima, consigliamo ai genitori di acquistare scarpe nuove ai bambini, perché ogni bambino ha una forma del piede particolare e un modo diverso di camminare. Può capitare che, portando le scarpe, si consumi un lato della suola e che questo influisca sul modo di camminare del bambino che porta le scarpe usate. Se però si tratta di scarpe che sono state usate pochissimo, è possibile darle a qualcuno. Ma affinché le scarpe vadano bene al secondo bambino consigliamo, anche in questo caso, di misurare i piedi in uno dei nostri negozi e di usufruire della nostra consulenza gratuita e senza impegno.»

Consiglio 6 – acquistare le scarpe dei bambini online: sì o no?

«Gli acquisti online sono naturalmente molto comodi e meno stressanti rispetto a quando i genitori si recano in un negozio di scarpe con i bambini. Tuttavia, spesso può essere difficile per i genitori stabilire la misura giusta. Le scarpe per bambini hanno spesso forme diverse e il numero 32 di un produttore spesso non corrisponde al 32 di un altro. Le nostre e i nostri consulenti si aggiornano regolarmente e pertanto sanno esattamente quale modello si adatta a quale piede. In questo modo possono consigliare i genitori al meglio.»

D: Ecco come mantenere in salute i piedi dei bambini

«La cosa più importante è lasciare che i bambini camminino a piedi scalzi il più spesso e il più a lungo possibile, in modo che i muscoli dei piedi lavorino di più. L’ideale sarebbe far camminare regolarmente il bambino a piedi nudi sulla sabbia, che è particolarmente adatta per allenare la muscolatura di piedi e dita, perché determina un carico costante dei muscoli e quindi un’attivazione omogenea.

 

Avere cura dei piedi (ad esempio, tagliare regolarmente le unghie dei piedi) è importante non solo per gli adulti. Arrossamenti, punti di pressione o duroni in punti insoliti indicano che le scarpe non sono adatte.

 

Esistono alcuni esercizi per la muscolatura del piede, come dipingere con i piedi oppure utilizzare i piedi al posto delle mani, che fanno bene a tutti i bambini. Le istruzioni a tal proposito sono disponibili sul nostro sito:»



>> >> Calzature Walder: «Barfuss laufen ist das Beste» [Camminare a piedi nudi è la cosa migliore; sito disponibile soltanto in tedesco]

Buono a sapersi: Offerta Visana Club

le e i clienti Visana ricevono fino a fine anno il 30% di sconto in tutti i negozi Walder su tutto l’assortimento di calzature.

L’offerta è valida fino al 19 novembre 2021.

 

>> Ecco come beneficiare dell’offerta (pagina Visana Club)

Iscriviti ora!

Informazioni su
Patrizia Catucci

Il mio cuore batte forte per tutto quello che ha a che fare con la vita in famiglia, i blog, le ultime tendenze e la creatività. Ho sempre avuto tanta fantasia: finora mi sono occupata del mio blog ZigZagFood.org, su cui parlo di famiglia e di ricette come più mi piace. Ora ho messo da parte per qualche tempo il mio blog e mi occupo di quello di Visana, dove sono approdata al team Marketing online. Nel tempo libero adoro testare le ultime tendenze deliziose e soprattutto sane in materia di cibo, faccio bricolage, decorazioni o mi concedo del tempo in mezzo alla natura. Sono mamma di due bambine e product designer, e in quanto tale ho il piacere di curare il blog all’insegna del motto «La bellezza salverà il mondo» (Dostoevskij), condividendo con voi buffe impressioni sulla vita in famiglia, idee simpatiche per il bricolage, consigli per ricette prelibate e sulla salute e altri temi appassionanti.

Commenti Le regole del blog'