Corinne Dubacher / 25.04.2022

10'000 passi come se nulla fosse – passeggiata a Losanna

La città di Losanna si visita benissimo a piedi. I vicoli pedonali, chiusi alla circolazione veicolare, sono un continuo saliscendi e si arriva ai 10'000 passi giornalieri in men che non si dica.

Losanna è la città lambita dal lago, dove i parchi sulle colline invitano a fare una passeggiata e dove i quartieri urbani sono collegati da scale ed ascensori. E dato che la capitale vodese ha così tanto da offrire, vi abbiamo preparato alcune passeggiate di Svizzera Turismo, naturalmente arricchite dai consigli speciale di Visana.

Le passeggiate si possono fare singolarmente oppure si possono combinare insieme. Chi non avesse voglia di coprire tutto il percorso a piedi può utilizzare comodamente la metropolitana (l’unica di tutta la Svizzera) per spostarsi rapidamente da un punto all’altro. Amiamo Losanna perché offre a tutti qualcosa di interessante da scoprire Le famiglie più intraprendenti troveranno quello che cercano, così come gli amanti della natura, della cultura e dello shopping.

Avete raggiunto i 10'000 passi?

Visitate l’agenzia generale di Visana in Rue Mauborget 2 e ritirate la vostra sorpresa. Basterà mostrare il contapassi sul telefonino o in Visana App e vi verranno subito consegnati gli omaggi in serbo per voi.

Passeggiata 1: lungo il lago fino al Museo Olimpico – 6500 passi

1 Loom Gelateria 1900

Per sottolineare l’atmosfera mediterranea di Losanna non c’è niente di meglio di un buon gelato: sotto la stazione ferroviaria, su Boulevard de Grancy, François e Pierre-Alain Lador vi «prenderanno per la gola» con i loro gelati artigianali irresistibilmente buoni. Chiuso il lunedì.

 

400 passi

2 Foulaz

Per sottolineare l’atmosfera mediterranea di Losanna non c’è niente di meglio di un buon gelato: sotto la stazione ferroviaria, su Boulevard de Grancy, François e Pierre-Alain Lador vi «prenderanno per la gola» con i loro gelati artigianali irresistibilmente buoni. Chiuso il lunedì.

 

700 passi

3 Caffè e aperitivo negli ex bagni pubblici

A breve distanza, all’ingresso del Parc de Milan, sorge una deliziosa casetta con una storia. I tre amici Giliane, Ivan e Boris hanno trasformato gli ex bagni pubblici nel bistrot «Le Montriond».

 

900 passi

4 Orto botanico

Nel «Central Park» di Losanna, il Parc de Milan, passeggiate sulla collina e passate sull’altro lato, sui prati magri, e ammirate le rarità botaniche.

 

2200 passi

5 Jetée de la Compagnie

Sul Chemin de Bellerive, in direzione del lago e a destra rispetto all’area del porto, si raggiunge il lungolago (un po’ nascosto) con le sue buvette e l’area con sdraio per prendere il sole.

 

3900 passi

6 Museo Olimpico – consiglio speciale di Visana

Ora seguite il lungolago fino al Quai d’Ouchy e attraversate il Parc Olympique fino al Museo Olimpico. Per una pausa sportiva, e per godere di una vista magnifica, vi consigliamo il Tom Café sito al secondo piano del museo.

 

6500 passi

Passeggiata 2: attraverso il centro di Losanna – 5020 passi

Dal Museo Olimpico si arriva al centro di Losanna e all’agenzia generale di Visana, dove vi aspetta una sorpresa. 

Inizio: Coffee Page

Il Coffee Page è caffè elegante e libreria insieme. Il nostro consiglio: provate il caffè della settimana gustato insieme a una fetta di torta alle mandorle e cocco e poi curiosate in libreria

1 Mmmh, che buon profumo! Philippe K

Percorrete la Promenade Jean-Villard Gilles, dove l’anfiteatro è popolato non da gladiatori, ma da piante. Tuffatevi in Place Saint-François e nel centro di profumi eleganti. Con i nuovi packaging e materiali per i prodotti, il giovane svizzero Philippe Cart è considerato in tutto il mondo il pioniere della profumeria sostenibile nel segmento del lusso.

 

750 passi

2 Parc de Mon Repos

Per fuggire dal trambusto del centro città, dirigetevi a est e raggiungerete il romantico Parc de Mon Repos. «La giustizia» vi sorveglia dall’alto: girate attorno alla sede del Tribunale federale svizzero verso sinistra e troverete il mistico Temple de Béthusy.

 

1950 passi

3 Curiosare da Viva Frida

Camminate lungo Avenue Béthusy fino a Rue Marterey e da lì fino a Viva Frida, un mini-concept store con marchi selezionati dove non potrete non entrare per curiosare.

 

3200 passi

4 La Cattedrale Notre Dame e «Les Jardins» – consiglio speciale di Visana

Attraverso il ponte Charles Bessières si arriva alla cattedrale gotica di Notre-Dame. Nel suo campanile, ancora oggi un guardiano notturno segnala le ore tra le 22.00 e le 2.00. Un punto fotografico pittoresco è anche la scala di legno ristrutturata scaliers du Marché», che porta a «Les Jardins», una graziosa piazzetta il cui giardino invita a fare cin cin alla bellezza di questa città.

 

4100 passi

5 Visita all’agenzia generale di Visana: la vostra sorpresa vi aspetta

Scendete le scale di legno fino a Place de la Palude, qui svoltate a sinistra in Rue de la Louvre e subito dopo in Rue Saint-Laurent. Giunti al McDonald’s, seguite la strada in direzione nord e poi girate a sinistra in Rue Mauborget fino all’agenzia generale di Visana. Il team losannese vi aspetta!

 

5020 passi

Visana Services SA
Agenzia generale di Losanna
Rue Mauborget 2
1003 Losanna

 

Orari di apertura: 
Lunedì: ore 10.00 – 12.00 / 13.00 – 17.00
Martedì – giovedì: ore 8.30 – 12.00 / 13.00 – 17.00
Venerdì: ore 8.30 – 12.00 / 13.00 – 16.00

Passeggiata 3: dalla natura alla città – consiglio speciale di Visana – 7660 passi

La terza passeggiata porta dalla stazione di Losanna fuori città, verso il suggestivo Lac de Sauvabelin fino al Parc de l’Hermitage, per tornare poi di nuovo verso il pittoresco centro storico.

1 Metro e bus

Spostatevi in metropolitana dalla stazione di Losanna fino alla stazione Riponne M. Béjart. Qui prendete il bus n. 16 e scendete alla fermata Lac Sauvabelin.

2 Lac de Sauvabelin

Girate attorno al piccolo lago, fate una piccola sosta al parco faunistico e poi fermatevi all’area giochi – un bellissimo posto per fare un picnic. In estate vi consigliamo di noleggiare una barca e di godervi un giro sul laghetto.

 

830 passi

3 Tour de Sauvabelin

Attraversate l’idilliaco bosco di querce e camminate fino alla torre panoramica di legno Sauvabelin. Chi sale i 302 gradini verrà ricompensato con una splendida vista sulla città di Losanna.

 

1330 passi

4 Parc de l’ Hermitage

Continuate attraverso il Parc de l’Hermitage, visitate una mostra nel museo d’arte Fondation de l’Hermitage oppure fate una sosta presso il ristorante L’Esquisse, che si trova nelle immediate vicinanze. Nel fine settimana, nel ristorante è possibile fare un lauto brunch durante quasi l’intera giornata (fino al pomeriggio alle 15.00).

 

3160 passi

5 Passeggiare nel centro storico

Chi lo desidera può passeggiare dal Parc de l’Hermitage attraverso il centro storico fino alla Cattedrale di Notre-Dame (passeggiata 2, punto 4) e da lì fare la passeggiata 2 in direzione contraria.

 

4500 passi

Oppure si prende l’autobus numero 16 per tornare alla stazione ferroviaria di Losanna e, se lo si desidera, si fa una deviazione verso il lago.

Concorso

Per tutti coloro che fanno la passeggiata in città al di fuori degli orari di apertura dell’agenzia generale – e quindi non possono ritirare di persona la loro sorpresa – non c’è motivo di disperare:

 

Mettiamo in palio vacanze in Svizzera per un valore di 4'000 franchi! 

Fatto il riscaldamento?

>> E allora siete pronti per un’altra passeggiata, stavolta a Berna

Iscriviti ora!

Informazioni su
Corinne Dubacher

Fornisco il mio contributo come redattrice di testi e blogger freelance per il team Marketing online di Visana dal 2017. Adoro approfondire temi sempre nuovi e scrivere di quello che imparo. Dopo alcuni anni in diverse agenzie, nel 2011 ho fondato la mia agenzia personale di redazione di testi GlossyWords (www.glossywords.ch) e offro la mia consulenza alle aziende nell’ambito dei testi scritti, dei blog e dei social media. Mi piace trascorrere il mio tempo libero in o sull’acqua. So apprezzare una giornata tranquilla sulla sdraio tanto come una sessione di power yoga in riva a un corso d’acqua o un lungo giro sulla tavola da SUP. Se il tempo non è dei migliori, mi diverto con mio marito e i miei gatti, sperimento in cucina o mi lascio trasportare da storie ben raccontate.

Commenti Le regole del blog'