torna alla panoramica

Atletica leggera per bambini: allegria e movimento invece che performance

Patrizia Catucci
Patrizia Catucci
Per i giovanissimi, l’atletica leggera è l’attività sportiva perfetta per cominciare a coltivare il piacere innato che si prova facendo movimento. In modo divertente e giocoso, bambini e bambine vengono stimolati a fare sport.

I bambini e le bambine sono curiosi e pieni di voglia di fare. Fanno tentativi, vogliono scoprire e assaporare il mondo che li circonda ed esplorarlo con il movimento. Correre, saltare e lanciare oggetti sono le forme fondamentali che assume il movimento umano; esse si ripresentano nelle numerose discipline che compongono l’atletica leggera. I bambini e le bambine accumulano un enorme tesoro di esperienze e movimento che servirà loro per uno sviluppo completo.

 

Se un bambino o una bambina fa troppo poco movimento, il suo atteggiamento nei confronti del moto in età adulta può risentirne.

Visana Sprint

Con l’apprezzatissimo progetto per giovani leve «Visana Sprint», bambini, bambine e adolescenti sperimentano il piacere di muoversi. Che si tratti di principianti o ragazzini e ragazzine esperti: Visana Sprint offre un’esperienza per tutta la famiglia.

 

Trovate l’evento Visana Sprint nella vostra regione: visanasprint.ch

 

Le forme fondamentali del movimento come punto di partenza per crescere

Le forme fondamentali del movimento che caratterizzano l’atletica leggera permettono di acquisire fiducia nel proprio corpo e nelle sue possibilità. Maggiore è la varietà e l’attenzione con cui bambini e bambine vengono introdotti ai movimenti fondamentali, tanto più semplice e ricco di entusiasmo sarà il loro approccio ai passi successivi.

 

Per le giovani e giovanissime leve è importante poter scoprire le forme del movimento con un approccio quanto più polisportivo possibile. Dopo queste prime esperienze motorie, i bambini e le bambine sono motivati a conoscere più approfonditamente singole discipline sportive e a praticarle.

L’esperienza conta più del risultato

Soprattutto in tenera età è importante promuovere la comprensione generale di bambini e bambine per lo sport. L’obiettivo sostanziale è il piacere di fare sport. In questo modo, si fornisce loro una formazione motoria varia, giocosa e condita di emozioni.

 

I bambini e le bambine sviluppano le loro capacità fisiche e coordinative in modi molto diversi, che solo un approccio giocoso può coprire a tutto tondo. Al centro ci sono il bambino o la bambina, e non il successo a breve termine! Ai piccoli viene così trasmessa la gioia di muoversi e dell’atletica leggera.

Quali sono gli aspetti più importanti? La strada per l’obiettivo:

  • Diversità dei movimenti: oltre alla corsa, al salto e al lancio, si imparano anche elementi ginnici, ad esempio capriole, altalena, lotta svizzera, sollevamenti sulle braccia, lotta
  • Elaborare le basi della forma fisica
  • Imparare a muoversi giocando
  • Definire gli obiettivi in modo che risultino ambiziosi, ma anche raggiungibili
  • Durante la lezione, trasmettere gioia e motivazione grazie alle risate
  • Creare esperienze positive

Movimento nella vita quotidiana: il bambino al centro

Quando si tratta di sport, anche i genitori possono essere un esempio per i loro figli.

 

I genitori, così come le e gli insegnanti, hanno un forte ascendente sui piccoli, soprattutto tra i 5 e i 10 anni. Per uno sviluppo ottimale del bambino o della bambina, dunque, è importante che il tema del movimento rivesta un’importanza decisiva anche a casa.

 

Ci sono un’infinità di spazi in cui muoversi affinché il bambino o la bambina sperimenti e si realizzi, anche al di fuori della ginnastica a scuola o in un’associazione sportiva.

Abbiamo consigli e idee per attività del tempo libero entusiasmanti all’insegna dello sport:

  • Materiale di giocoleria in camera
  • Corda per saltare ed elastico per giochi di salto
  • Vortex, anelli o palline da tennis
  • Slackline o balance board per l’equilibrio
  • Parete o albero da arrampicata in giardino o pertica tra gli stipiti della porta per rafforzare la muscolatura
  • Canestro per migliorare l’orientamento, la differenziazione e il piacere di giocare
  • Tappetino o palla da ginnastica per esercizi ginnici
  • Palline morbide e racchette da tennis per bambini per giocare contro la parete
  • Bocce o frisbee

La varietà del movimento

Tra i 5 e i 10 anni, i bambini e le bambine vivono un grande sviluppo delle loro capacità di coordinazione. Tuttavia, apprendono queste capacità solo se vengono esposti a situazioni ed esercizi con cui gli si chiede di completare compiti diversi. Ecco perché devono essere esercitati anche i fattori legati alla condizione fisica, come la stabilità del tronco, la forza nei piedi e la velocità. I nostri consigli per il movimento nei bambini:

 

  • Saltare oltre un ostacolo
  • Giochi di salto con l’elastico
  • Percorso vita con tutta la famiglia
  • «Memory» di corsa, dove bisogna correre a prendere le tessere
  • Giochi con la palla nella sabbia
  • Tenere in equilibrio i palloncini
  • Giocare a «Il pavimento è lava»

«Pronti, partenza, via!»

Vostro figlio o vostra figlia adora muoversi? Allora assicuratevi che partecipi a Visana Sprint. Maggiori dettagli sulla manifestazione e sui luoghi in cui si svolge sono disponibili all’indirizzo www.visanasprint.ch.

Diteci cosa ne pensate

L'articolo è stato utile?
Cosa possiamo migliorare?

Le regole del blog'

Articoli correlati

Contatto