Salute in movimento

Gli svizzeri e le svizzere nella maggior parte dei casi non sono pigri. Il 73 per cento della popolazione tra i 15 e i 64 anni pratica sufficiente attività fisica. Ciò significa che seguono le raccomandazioni di praticare almeno 150 minuti di attività fisica moderata o 75 minuti di attività intensa alla settimana per promuovere la salute.
  • Promozione della sicurez­za sul posto di lavoro

    Adottando una serie di misure per la promozione aziendale della salute, oltre a migliorare la salute dei dipendenti si rafforza la collaborazione tra colleghi con iniziative per l’attività fisica, si manifesta la stima nei confronti dei dipendenti e si influisce positivamente sul proposito di modificare il comportamento.

    Con il Seminario «La salute sul lavoro» vi offriamo il nostro aiuto per sensibilizzare i vostri dipendenti sulla loro salute, stimolandoli a organizzare attivamente la propria giornata.

  • Infortuni sportivi nel tempo libero

    Costi degli infortuni non professionali (2013)

    È lecito chiedersi se l’attività fisica e lo sport siano sani anche per il portafoglio. Infatti, aumentare l’attività fisica e lo sport comporta anche un maggiore potenziale di infortuni. La statistica dell’Ufficio prevenzione infortuni (upi) per il 2013 dice esattamente il contrario.

    La maggior parte dei costi è dovuta a infortuni che accadono in casa e nel tempo libero (persone che cadono, si feriscono con utensili e attrezzi o si ustionano).

    La seconda fetta importante dei costi è imputabile agli infortuni nella circolazione stradale e solo al terzo posto segue lo sport.

Sensibilizzare i vostri dipendenti sulla loro salute

La salute sul lavoro