Visana con chiusura positiva - Il numero di assicurati è aumentato dell’oltre 9 per cento

Bern, 27-gen-2010 Nonostante il continuo aumento dei costi sanitari il Gruppo Visana presenta una chiusura positiva dell'esercizio 2009. Questo fattore ha tuttavia influito sul risultato d'esercizio. L'impresa continua però a disporre di buone riserve e accantonamenti.

Il numero di assicurati è aumento per il settimo anno consecutivo. Il numero di assicurati di base è cresciuto di oltre 50 000 persone raggiungendo un numero superiore a 585 000 (più 9,3 per cento). Il numero complessivo di assicurati ammonta ad oltre un milione.

Gruppo Visana: nessun aumento dei premi nel corso dell’anno

L'Assicurazione malattie Visana, che offre l'assicurazione malattie obbligatoria delle cure medico-sanitarie (denominata anche assicurazione di base), presenta per il 2009 con 0,3 mio. di franchi in positivo, un risultato leggermente inferiore rispetto all'anno precedente (0,7 mio. di franchi). Con oltre il 23 per cento le riserve LAMal si trovano nettamente al di sopra del 10 per cento imposto dalla legge per la fine del 2009. Il Gruppo Visana può dunque garantire ai suoi assicurati che non eseguirà nessun aumento dei premi nel corso dell’anno.

Il risultato aziendale di Visana Assicurazioni SA si è ridotto da 23,0 a 15,0 milioni di franchi, a causa dei costi sanitari in continuo aumento. Visana Assicurazioni SA è l’ente assicuratore delle assicurazioni complementari e di cose ai sensi della Legge sul contratto d'assicurazione (LCA) e delle assicurazioni secondo la Legge sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF).

Misure inevitabili sul fronte dei costi

Peter Fischer, CEO del Gruppo Visana, è scettico sul futuro in quanto allo sviluppo dei costi. Benché dal 1° gennaio i premi siano notevolmente aumentati, i politici non si muovono. "Per gli assicuratori malattie, che dovrebbero tutelare gli interessi di coloro che pagano i premi, è irritante e incomprensibile che a livello politico non vengano finalmente prese delle misure durevoli volte a contenere i costi del nostro sistema sanitario" afferma Fischer. Fischer avverte inoltre la mancanza di un’agenda di riforme relativa all’assicurazione malattie e alla politica sanitaria con chiare linee-guida, misure e obiettivi strategici volti a contribuire al contenimento dell’aumento dei costi all’interno di una concorrenza regolata.

Indicazione:

I dettagli sul risultato d’esercizio 2009 verranno comunicati in occasione del discorso ai media relativo al bilancio del 23 aprile 2010.

Il Gruppo Visana in breve

Il Gruppo Visana è uno degli assicuratori malattie e infortuni leader in Svizzera. Esso offre l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) secondo la Legge sull’assicurazione malattie (LAMal), le assicurazioni complementari e di cose secondo la Legge sul contratto d’assicurazione (LCA) e le assicurazioni contro gli infortuni secondo la Legge sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF). Visana assicura clienti privati (singole persone e famiglie) e clienti aziendali (imprese, istituzioni e associazioni). Per questi ultimi offre le assicurazioni contro la perdita di salario e contro gli infortuni. Complessivamente il Gruppo Visana conta oltre 1,1 milioni di assicurati, di questi circa 567'000 hanno stipulato l’assicurazione di base. Il Gruppo Visana impiega circa 1'300 collaboratori in tutta la Svizzera, suddivisi fra la Sede centrale a Berna e i circa 120 uffici esterni. Il volume dei premi ammonta a circa 3,1 miliardi di franchi.

David Müller

Responsabile Comunicazione aziendale Numero diretto: 031 357 93 31 Cellulare: 076 495 74 91