Visana e SSS - insieme per salvare vite

Bern, 1-ott-2015 La fine di settembre non segna soltanto l'inizio dell'autunno, di solito è anche la fine della stagione balneare. La Società Svizzera di Salvataggio SSS tira un bilancio: si sono registrate 48 vittime di annegamento nella stagione balneare. Sono 48 di troppo. Insieme al nuovo partner principale Visana, la SSS vuole impegnarsi per diffondere maggiormente le Regole per il bagnante tra la popolazione.

Le condizioni climatiche da manuale nel 2015 ci hanno portato un'estate letteralmente perfetta. Le calde temperature e l'elevato soleggiamento hanno spinto le persone di tutta la Svizzera in piscine o sulle rive di laghi e fiumi. Purtroppo sono però state registrate anche numerose vittime. Finora, in tutta la Svizzera si contano 48 annegamenti: 24 in laghi (di cui 2 durante immersioni), 22 in fiumi e 2 in piscine. Tra le vittime ci sono 38 uomini, 4 donne e 6 bambini.

Si tratta di 21 vittime in più rispetto al 2014. Ciò sottolinea il fatto che il bel tempo attira più persone vicino ai corsi d'acqua aumentando così la possibilità di incidenti in seguito all'aumento del numero dei bagnanti. Un ulteriore fattore centrale è rappresentato dal comportamento consapevole dei rischi legati all'acqua. In questo caso il gruppo maggiormente a rischio sono i giovani uomini. La SSS cerca quindi di trasmettere in modo mirato alle persone il divertimento sicuro con l'acqua. Un comportamento attento con questo elemento si traduce con una conoscenza approfondita e il rispetto delle Regole per il bagnante della SSS.

Queste regole hanno un ruolo fondamentale perché contengono il know how proveniente da oltre 85 anni di nuoto di salvataggio e quindi il sapere riguardante la dinamica degli incidenti. Con il tempo è risultata una serie di raccomandazioni che possono salvare la vita quando si è confrontati con l'acqua. Chi rispetta queste raccomandazioni è al sicuro anche in acqua e attorno all'acqua.

Al fine di dare più eco in futuro alle Regole per il bagnante la SSS, insieme al suo nuovo partner principale Visana (vedi sotto), ha lanciato un grande progetto. Nei prossimi anni verranno sostituite tutte le attuali lavagnette delle Regole per il bagnante con la versione più recente e verranno aggiunte nuove ubicazioni. Visana sostiene la SSS finanziariamente, idealmente e personalmente. «È per noi molto importante, insieme alla SSS, prevenire incidenti in acqua e di annegamento, nonché salvare vite», afferma David Müller, responsabile Comunicazione aziendale di Visana.

Visana Engagements

Il Gruppo Visana in breve

Il Gruppo Visana è uno degli assicuratori malattie e infortuni leader in Svizzera. Esso offre l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) secondo la Legge sull’assicurazione malattie (LAMal), le assicurazioni complementari e di cose secondo la Legge sul contratto d’assicurazione (LCA) e le assicurazioni contro gli infortuni secondo la Legge sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF). Visana assicura clienti privati (singole persone e famiglie) e clienti aziendali (imprese, istituzioni e associazioni). Per questi ultimi offre le assicurazioni contro la perdita di salario e contro gli infortuni. Complessivamente il Gruppo Visana conta oltre 1,1 milioni di assicurati, di questi circa 567'000 hanno stipulato l’assicurazione di base. Il Gruppo Visana impiega circa 1'300 collaboratori in tutta la Svizzera, suddivisi fra la Sede centrale a Berna e i circa 120 uffici esterni. Il volume dei premi ammonta a circa 3,1 miliardi di franchi.

David Müller

Responsabile Comunicazione aziendale Numero diretto: 031 357 93 31 Cellulare: 076 495 74 91