«Save your friends» 2021: un video interattivo per confrontarsi con la realtà

Berna, 4-lug-2021 In Svizzera, gli uomini rappresentano la maggior parte delle vittime di incidenti. Il numero di incidenti aumenta enormemente nei ragazzi tra i 15 e i 19 anni e si stabilizza su livelli più bassi solo nella fascia dei trentenni. Con la campagna congiunta «Save your friends», Vi-sana e la Società Svizzera di Salvataggio (SSS) si impegnano da tre anni contro l’annegamento e nella prevenzione degli incidenti in acqua di questa fascia di popolazione. Quest’anno la campagna è supportata da un video interattivo per confrontarsi con la realtà e da due testimonial illustri come le sorelle Kambundji.

In questo comunicato:

  • Visana e la SSS prolungano la collaborazione per altri cinque anni.
  • Prosegue la campagna «Save your friends», che mira a sensibilizzare i giovani uomini nella fascia d’età tra i 15 e 30 anni, la più colpita dagli incidenti in acqua.
  • La campagna si avvale del supporto delle sorelle velociste Mujinga e Ditaji Kambundji.
  • La novità è rappresentata da un video interattivo per confrontarsi con la realtà, in cui si partecipa virtualmente alla navigazione su un fiume o a un bagno in un lago e si devono prendere le decisioni giuste. La campagna comprende anche sei brevi filmati sulle Regole per il bagnante e per i fiumi della SSS che possono salvare vite.

 

L’assicuratore malattie e contro gli infortuni Visana e la Società Svizzera di Salvataggio (SSS) hanno reso noto proprio in questa occasione che il loro partenariato proseguirà per altri cinque anni. Assieme alla SSS, Visana intende impegnarsi anche in futuro contro gli annegamenti e supportare le soccorritrici e i soccorritori nel raggiungimento dei loro obiettivi. La campagna «Save your friends» viene portata avanti grazie al prolungamento del partenariato e anche nel 2021 contribuirà a sensibilizzare il gruppo target più colpito, ossia i giovani uomini tra i 15 e i 30 anni.

Chi sono le vittime?

Gli uomini rappresentano la netta maggioranza delle vittime dei casi di annegamento, motivo per cui è assolutamente necessario svolgere un lavoro di prevenzione per questo segmento di popolazione. La causa principale è da ricondurre ai loro comportamenti rischiosi, più che ai periodi più lunghi di permanenza in acqua. I casi di annegamento vengono registrati in tutte le fasce di età. Tuttavia, il numero di incidenti aumenta enormemente nei ragazzi tra i 15 e i 19 anni rispetto ai più piccoli, ossia nel gruppo in cui diminuisce l’influenza diretta delle persone che svolgono sorveglianza. A partire dai 30 anni, il numero di incidenti, al netto di leggere oscillazioni, si attesta su un livello stabile e rimane significativo fino a età avanzata.

La SSS e Visana, insieme per una maggiore sicurezza in acqua

Con la campagna «Save your friends», la SSS e Visana intendono continuare per il terzo anno consecutivo il percorso congiunto iniziato cinque anni fa per prevenire gli annegamenti: promuovere un comportamento sano e corretto nei confronti dell’acqua. Nel realizzare questo obiettivo, si punta a portare avanti i valori di base della SSS e a ridurre i casi di annegamento, per divertirsi in acqua in modo autoresponsabile con l’aiuto delle Regole per il bagnante e per i fiumi della SSS. Questi sono i messaggi importanti e salvavita che fanno la differenza. Per un divertimento in acqua sicuro ed esilarante!

Sostegno di personaggi famosi: le sorelle Kambundji

Anche le due protagoniste di atletica leggera Mujinga e Ditaji Kambundji si impegnano nell’ambito dell’iniziativa «Save your friends» per la prevenzione degli annegamenti e per evitare incidenti in acqua. Entrambe appaiono, tra l’altro, in vari brevi video che verranno trasmessi anche su TikTok. Le due sorelle di Berna sanno molto bene cosa significa muoversi in acque aperte. Con l’Aare davanti alla porta di casa, hanno a disposizione uno dei fiumi più amati dalle svizzere e gli svizzeri ed è lì che hanno fatto le loro prime esperienze: «In generale, ho rispetto per le acque aperte. Nell’Aare, per esempio, non andrei mai in acqua da sola», racconta Mujinga. Le fa eco Ditaji, la sorella minore: «Proprio nell’Aare è importante tenersi d’occhio a vicenda, perché nessuno di noi vuole perdere i suoi amici in un incidente. Mi sono trovata io stessa in una situazione pericolosa mentre stavo facendo un’escursione in canotto, quando ci siamo improvvisamente accorti che il nostro gommone era bucato. È stata una situazione difficile che ci ha fatto sobbalzare il cuore dallo spavento», racconta.

Per questo sono stati il cuore e la ragione a spingere Mujinga e Ditaji Kambundji a impegnarsi di persona insieme a Visana e alla SSS per «Save your friends» e a evitare gli incidenti in acqua: «Trovo fantastico che con “Save your friends”, grazie a un video interattivo, sia possibile vivere esperienze divertenti su fiumi e laghi senza correre alcun pericolo», racconta Mujinga commentando l’effetto della campagna. Le due sorelle sono d’accordo: «Può sempre capitare di trovarsi in situazioni critiche, ma non deve succedere. Per questo è importante fare attenzione gli uni agli altri oppure non entrare affatto in acqua se le condizioni non sono sicure.»

Il partenariato in breve

La Società Svizzera di Salvataggio (SSS) e l’assicuratore malattie e contro gli infortuni Visana si impegnano con uno stretto partenariato iniziato nel 2016 al fine di aumentare la sicurezza in acqua e sull’acqua. La collaborazione è incentrata sulle Regole per il bagnante e per i fiumi della SSS che possono salvare vite. Si tratta di semplici consigli di comportamento che, se osservati, garantiscono divertimento in acqua ed evitano brutte sorprese. L’obiettivo della SSS e di Visana è quello di divulgare il più possibile le regole per il bagnante. Dal 2016, nel quadro di iniziative comuni, circa 650 cartelli con le regole per il bagnante sono stati installati in tutta la Svizzera in punti nevralgici lungo fiumi e laghi o nelle piscine. Nel 2018, tali iniziative sono state accompagnate dalla campagna cartellonistica «Sono responsabile». Nel 2019, invece, la SSS e Visana hanno lanciato la campagna di prevenzione «Save your friends» con lo scopo di ridurre il numero di incidenti in acqua fra gli uomini tra i 15 e i 30 anni.

Informazioni

Visana
Melanie von Arx
Responsabile campagna «Save your friends»
Cellulare: 031 357 93 47
E-mail:melanie.vonarx@visana.ch


SSS
Philipp Binaghi
Comunicazione e Marketing
Cellulare: 078 789 98 83
E-mail: p.binaghi@slrg.ch