Avere la volontà di introdurre le misure in ambito della Gestione aziendale della salute non è sempre sufficiente.

Diversi ostacoli impediscono e rendono più difficile introdurre la misure sulla GAS, primi tra tutti c’è la priorità di svolgere a termine le mansioni quotidiane (93 percento). Quando il lavoro è urgente e i termini di consegna sono pressanti, le misure sulla GAS vengono percepite come secondarie e messe in secondo piano. Inoltre, alcune imprese affermano che non sussista una chiara necessità di agire (40 percento) nella loro azienda o tutt’al più solo in parte (29 percento). Molti sembrano scettici sui benefici delle misure sulla GAS (16 percento; in parte: 46 percento). Infine, molto spesso gli ostacoli all’introduzione dei provvedimenti GAS sono rappresentati da una mancanza di risorse finanziarie (57 percento) e di tempo (57 percento).

Mancanza di motivazione dei collaboratori

Sembra che la mancanza di motivazione dei collaboratori (62 percento) sia un impedimento maggiore rispetto all’assenza di incentivi dei dirigenti (44 percento) o addirittura in caso di opposizione delle persone con responsabilità decisionali (27 percento). Un altro fattore è rappresentato dalla carenza di conoscenze in merito al tema in questione, infatti quasi la metà delle imprese asserisce di disporre di troppo poche conoscenze in ambito GAS (49 percento) oppure su come introdurle (48 percento).