Gruppo Visana: ulteriore rafforzamento della già solida situazione finanziaria

Bern, 4-mag-2012 Premi 2013: nessun aumento per le assicurazioni complementari, solo il 2 percento per l’assicurazione di base

Il Gruppo Visana presenta nuovamente una chiusura positiva per l'esercizio 2011. Questo le permette di rafforzare ancora di più la già solida situazione finanziaria. Nel 2013 nessuna assicurazione complementare di Visana subirà adeguamenti dei premi, mentre l’assicurazione di base aumenterà solo del due percento circa. Visana richiede che in futuro il prezzo dei farmaci non venga più imposto dalla Confederazione, ma sia negoziato dagli assicuratori malattia e dall’industria farmaceutica.

 

 

Questo è stato comunicato venerdì in occasione del discorso ai media inerente alla chiusura del 2011. Rispetto all’anno precedente il risultato d’esercizio è aumentato da 12,6 a 28,7 milioni. Nel settore delle assicurazioni di base, tutti e tre i marchi del Gruppo (Visana, sana24 e vivacare) soddisfano le disposizioni di legge per quanto riguarda le riserve. Con una quota di riserva pari al 20 percento, a fine 2011 le riserve di Visana si trovano nettamente al di sopra del 10 percento imposto per legge. Visana Assicurazioni SA che offre assicurazioni complementari, supera nettamente le direttive di solvibilità della Confederazione.

Risultati migliori anche per le società affiliate

Visana SA, offerente dell’assicurazione di base, presenta un’eccedenza di 0,6 milioni di franchi, un risultato leggermente migliore rispetto all’anno precedente (0,4 mio). Quest’anno anche le società affiliate sana24 e vivacare, attive nell’ambito dell’assicurazione di base, hanno registrato un aumento. Dopo un risultato negativo dell’anno scorso pari a 2,9 milioni di franchi, nel 2011 sana24 ha registrato un esito positivo di 9,9 milioni. Anche vivacare ha registrato una chiusura positiva passando da 0,1 a 3,0 milioni. Visana Assicurazioni SA offre assicurazioni complementari facoltative secondo la Legge sul contratto d'assicurazione (LCA) e assicurazioni secondo la Legge sull'assicurazione contro gli infortuni LAINF. Il suo risultato pari a 15,2 milioni di franchi è rimasto praticamente invariato rispetto all’anno scorso (15 milioni).

Rychen: “Alla fine dei conti solo un pareggio”

Albrecht Rychen, Presidente del Consiglio d’Amministrazione del Gruppo Visana, si è dimostrato soddisfatto del risultato positivo dell’azienda e dell’ulteriore rafforzamento della già solida base finanziaria. Al contempo fa notare che nel giudicare i risultati positivi non bisogna dimenticarsi che sono relativi. Il successo dell’azienda corrisponde in realtà solo all’1,1 percento dell’intero volume dei premi pari a 2,6 miliardi di franchi. In questo senso si può parlare solamente di un pareggio.

Premi 2013: nessun aumento per le assicurazioni complementari, 2 percento per l’assicurazione di base

Peter Fischer, CEO del Gruppo Visana, ha già comunicato che le assicurazioni complementari ospedaliere di Visana non subiranno alcun aumento dei premi nel 2013. Per quanto concerne l’assicurazione di base prevede in media un aumento del premio del circa 2 percento, tenendo conto delle possibili differenze tra le regioni di premio.

Visana richiede nuove regolamentazioni per i prezzi dei farmaci

Per quanto riguarda la regolamentazione del confronto internazionale dei prezzi per i farmaci, il Consigliere federale Alain Berset incontra diverse resistenze. Il CEO di Visana, Peter Fischer, auspica che la Confederazione stia fuori dalle trattative sul prezzo dei farmaci e lasci il compito all’industria farmaceutica, agli importatori e agli assicuratori malattie. In ultima istanza e solo qualora queste non riescano a trovare un accordo, la Confederazione deve poter determinare i prezzi. L’industria farmaceutica viene così costretta a una concorrenza a livello di prezzi senza però minacciare la sicurezza di approvvigionamento. Sempre secondo il CEO di Visana Peter Fischer, a trarre benefici da una regolamentazione simile sarebbero gli assicurati.

Attenzione all’eccessiva regolamentazione

Nelle sue argomentazioni, Albrecht Rychen deplora il blocco delle riforme della politica sanitaria. Inoltre, mette in guardia da un’eccessiva regolamentazione del sistema sanitario svizzero che si basa su un sistema di concorrenza regolata. Si delinea così una tendenza all’ampliamento del settore regolato. Secondo Albrecht Rychen bisogna porre la priorità sulle prestazioni, poiché è in questo ambito che bisogna intervenire.

Posizione ulteriormente consolidata nel settore dei Clienti aziendali

Visana è riuscita a consolidare la sua posizione anche nel settore dei Clienti aziendali. Nonostante l’ambiente di mercato continui a essere aggressivo, il numero dei contratti è passato da 15'200 a 16'000. Rispetto all’anno precedente il volume dei premi (indennità giornaliera, LAINF e LAINF-C) è rimasto praticamente invariato con 300 milioni.

Gruppo Visana in cifre

Valore monetario in milioni di franchi, sempre al 31.12.

  2009 2010 2011 +/- %
Premi ricavati
     di cui AOMS
     di cui LCA
2291
1547
744
2616
1756
860
2629
1705
924
0,5
-2,9
7,4
Prestazioni assicurative 2405 2557 2467 -3,5
Compensazione dei rischi 241 177 218 23,2
Risultato tecnico assicurativo -7 -59 19 -
Risultato non tecnico-assicurativo 14 83 16 -80,7
Risultato d'esercizio
     di cui LAMal
     di cui LCA
15,3
0,3
15,0
12,6
-2,4
15,0
28,7
13,5
15,2
127,8
-
1,3
Riserve LAMal (in % dei premi fatturati) 20,7 18,9 19,8 -
Capitale proprio LCA (in % dei premi netti) 18,9 16,3 15,2 -
Combined Ratio (%)
     di cui LAMal
     di cui LCA
100,3
101,6
97,6
102,3
101,4
104,1
99,3
99,7
98,5
-
-
-
Numero di assicurati
     di cui AOMS
(sempre all'1.1. dell'anno successivo)
1 069 700
585 500
1 054 000
521 400
1 055 400
514 500
0,1
-1,3
Collaboratori (a tempo pieno) 1049 1045 956 -8,5

Il Gruppo Visana in breve

Il Gruppo Visana è uno degli assicuratori malattie e infortuni leader in Svizzera. Esso offre l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) secondo la Legge sull’assicurazione malattie (LAMal), le assicurazioni complementari e di cose secondo la Legge sul contratto d’assicurazione (LCA) e le assicurazioni contro gli infortuni secondo la Legge sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF). Visana assicura clienti privati (singole persone e famiglie) e clienti aziendali (imprese, istituzioni e associazioni). Per questi ultimi offre le assicurazioni contro la perdita di salario e contro gli infortuni. Complessivamente il Gruppo Visana conta oltre 1,1 milioni di assicurati, di questi circa 567'000 hanno stipulato l’assicurazione di base. Il Gruppo Visana impiega circa 1'300 collaboratori in tutta la Svizzera, suddivisi fra la Sede centrale a Berna e i circa 120 uffici esterni. Il volume dei premi ammonta a circa 3,1 miliardi di franchi.

David Müller

Responsabile Comunicazione aziendale Numero diretto: 031 357 93 31 Cellulare: 076 495 74 91